giovedì, gennaio 24, 2013

Con una tazza di tè

Con una tazza di tè fumante che scalda le mani, un pò anche il cuore,
 finisci per forza ad ascoltare i tuoi pensieri e in questi giorni mi sembra di sentire un pò di più.. e di voler stringere un pò di più. Forse non è solo colpa o merito del tè!

These days I seem to feel a little more .. and of wanting squeeze a little more.
tazza di tè

Le emozioni sono a mille.. si susseguono.. fluttuano come onde su montagne russe.
Sto capendo cosa si prova a vivere con una specie di spada di Damocle sulla testa..e far finta che non ci sia. Quante volte siamo in balia della decisione di qualcun'altro? Qualcosa che cambierà irrimediabilmente per un certo periodo di tempo, quello che confidenzialmente  chiamavo " percorso "?
L'idea di trasferirmi non mi spaventa in sè perchè un pò nomade sono sempre stata. Non nel senso però di non avere radici, ma piuttosto di desiderio di conoscere il mondo, le persone, altri luoghi più o meno lontani da me!

Ho sempre pensato che viaggiare è il miglior modo per conoscere e vivere pienamente la vita. Però così, di punto in bianco, dopo che ti sei comprato casa, ti sei "sistemato".. che qualcuno decida per te..
Il lavoro è lavoro punto. E questo giustifica tutto ma non è facile tecnicamente e praticamente, prendere, chiudere tutto e andare!

E come dicevo mi sembra di sentire di più, e di voler stringere di più..
Stringere.. per tenere stretto, vicino vicino, la persona che hai davanti, il tuo amore come se un attimo potesse bastare e contare in eterno. E sentire.. cioè vivere, anzi stravivere ogni secondo..

Chi la conosce lo sa. Anzi alcuni la evitano proprio per questo. Avere a che fare con la lontananza significa lottare ogni giorno per ridurla il più possibile..

e treni da prendere, e telefoni come surrogati,
valigie mai disfatte, i mi manchi, e i calendari sempre alla mano e la conta dei giorni..

Si ricomincia con la lontananza o una nuova avventura da vivere…cmq vada, ce la faremo sempre..

Avventurosamente... Stefy


Emotions are a thousand and sway in waves or a roller coaster.
I'm understanding what it feels like to live with a kind of sword of Damocles over the head .. although the picture I do not like .. But that's how it goes!
Are at the mercy, waiting for someone to decide at any moment of my life or better than ours! The idea of moving does not scare me because I've always been a bit nomadic. But not in the sense of not having roots, but rather a desire to know the world, people, other places more or less distant from me!
I always thought that traveling is the best way to discover and live life fully. But this is all of a sudden, after you've bought a home, you've placed .. for someone to decide for you ..
Work is work point. And that justifies everything but it is not easy technically and practically, take, close everything and go!
And as I said I think I hear more, and you want to squeeze more ..
embrace because you want to keep close near the person in front of you, your love as if for a moment and could be enough to count for eternity. Live, even more
Who knows it it know. Indeed, some avoid it because of that. Have to do with the distance means fighting every day to reduce it as much as possible ..
and trains to take, and phones as surrogates,
suitcases never defeats, the I miss you, and calendars always at hand and counting the days ..
It starts with the remote and a new adventure to be lived ...   we'll make it forever!



12 commenti:

  1. i cambiamenti fanno sempre un po' paura sulle prime poi comincerai ad abituarti, sono sicura che troverai il tuo angolo felice...

    RispondiElimina
  2. uhhh.... che Ste che scelta difficile....ma sono sicura che farai la scelta giusta...segui qeullo che ti dice il cuore e non sbaglierai ^__-
    bacioni
    Erica

    RispondiElimina
  3. I cambiamenti spaventano ma poi ...diventano la realtà, stringi forte quello che hai. Sarà sempre lì con te, se pur lontano. un bacio

    RispondiElimina
  4. Segui il tuo istinto,anche se i cambiamenti fanno paura!!
    Se non ho capito male ho la tua stessa spada a cui pensare!!;D
    Un bacione,forza e coraggio!!
    Sabry!!

    RispondiElimina
  5. in effetti i cambiamenti spaventano, ma fino all'attimo in cui devi decidere, l'attimo dopo affronti tutto con forza e ottimismo!!!!!!!! ti auguro tanta serenità qualsiasi cosa tu decida!!!!! ti abbraccio Lory

    RispondiElimina
  6. Anche a me i cambiamenti fanno paura, non pensarci per un pò e la soluzione arriverà da se!
    Miky

    RispondiElimina
  7. Ero felice. Mia figlia con la sua meravigliosa Emma , la mia prima nipotina, abitavano poco lontano da me. Io la tenevo con me quando la mamma andava al lavoro. Un giorno,felice penso, il marito di mia figlia vinse un concorso , lui è radiologo, in un ospedale del profondo nord. Ero felice per loro. I primi tempi mio genero scendeva spessissimo...un'ora di aereo.Speravo in un trasferimento, prima o poi. Poi un giorno , mia figlia ha deciso di raggiungere il marito. Qui una casa anche completamente pagata. Senza pensarci due volte , senza mettere nemmeno in preventivo il fitto temporaneo di una casa ammobiliata, ha preso tutto, ma proprio tutto ed è andata via...con la mia meravigliosa Emma. Siamo rimasti soli, io e mio marito, l'altro figlio si era trasferito ,nella stessa città, con la fidanzata, qualche mese prima. La mia vita si è spezzata. Io credo che non sia giusto lasciare tutto quello che hai di più caro,e andare via. Il lavoro, infatti. Ma perchè il lavoro non può venire da noi? Vediamola così, è un'opportunità che ti si è presentata per fare cose nuove.Ti abbraccio forte forte . Rory

    RispondiElimina
  8. I cambiamenti radicali mi terrorizzano e purtroppo nella mia vita ne ho dovuti affrontare parecchi...alcuni pieni di dolore ed altri felici.
    Non posso che dirti "affronta tutto a testa alta sempre", ci sono il bello ed il brutto in ogni cosa...vedi di cogliere solo il bello!
    Un bacione grande
    Anna

    RispondiElimina
  9. Non mi sono mai piaciuti i cambiamenti, ma la vita a volte sceglie per noi che non possiamo fare altro che adattarci e vivere tutto come una nuova avventura! dai Stefi che ce la fai!!
    un bacio
    Giovanna

    RispondiElimina
  10. Bisogna valutare bene, mettere pro e contro sulla bilancia dando ad ogni cosa il giusto valore però. Spesso chi ci rimette in queste cose sono le persone a cui vogliamo bene. Non so che scelta farei...

    RispondiElimina
  11. Ahhh come ti capisco! Il lavoro è lavoro.. ma la distanza in amore proprio non potrei sopportarla.. anche se dicono che la lontananza lo rafforza! E' sempre difficile prendere una decisione simile.. dipende sempre se il gioco vale la candela!
    In bocca al lupo!
    Annalisa

    RispondiElimina

Amo i vostri commenti!!!
Grazie di essere passati, Stef@

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...