giovedì, dicembre 06, 2012

Around the tree… il vero albero di natale.. Picea Abies


Santa Claus
via pinterest


E' quasi Natale, fa davvero freddo in questi giorni, l'aria pizzica dolcemente mentre tra un brivido e l'altro mi preparo qualcosa di caldo..Se corriamo sempre non è che poi la vita ci sfugge tra le mani? E' bello regalarsi ogni tanto ( dovremmo farlo una volta al giorno..) un pò di spazio fermo facendo qualcosa che più ci rilassa magari e ci fa star bene!Un momento in cui ascoltarci un pochino!

Dopo molto tempo son riuscita a sedermi con me,
una piccola copertina, il tè caldo e..
passare dai miei blog preferiti..
leggerli con calma..anche andando un pò a ritroso..magari lasciare un commento..
una cosa che mi manca! Nel tran tran quotidiano è difficile ma visto che "i vikinghi/operai" hanno disertato, per una volta l'ho fatto pure io..ma sì!Una piccola pausa serve sempre a caricare le batterie!!
Amo i Blog Personali, quelli che sanno ispirare e mostrano momenti e motivi semplici di vita quotidiana..i miei preferiti!Quelli che parlano di case sì, ma anche di dubbi ed incertezze, famiglia ed affetti, natura e cucina.. si perchè alcune di voi san prendere per la gola davvero!!Ed io mi riprometto di rifare qualche vostra ricetta!!E voi avete per caso rifatto qualcuna delle mie?
Poi apprezzo anche molto quelli di donne creative..Fantastiche!!!Donne che non si fermano mai!

Ora vorrei mostrarvi una cosa di cui sono strafelice!!
Il  To be continued  dell'ultimo post aveva un perchè!!

Sono tra quelle che dire innamorate del Natale è dir poco..lo aspetto tutto l'anno e potendo velocizzerei un tantino qualche mese del calendario!ihih!
L'atmosfera che si respira sempre tra di noi qui in casa è così magica..una sensazione unica che è inutile dire va al di là dell'apparenza delle decorazioni e simili! E' come al solito un fatto di cuore!
Molte piccole cose mi fan toccare con mano questa magia come fosse sostanza fisica così quest'anno ho realizzato un piccolo sogno.. 
Anche se l'allestimento in casa è e sarà ancora in divenire.. questo è il bello dell'attesa.. (un periodo vissuto lentamente e appassionatamente..)
il mio outdoor è diventato un pò + speciale, grazie all'arrivo non sperato di un 
Vero Christmas tree!!..
Vero però!!!

Albero di Natale



Lo terremo con tutte le cure possibili e desideriamo che cresca in salute e ci accompagni per molti anni, possibilmente!!
L'abbiamo posizionato accanto alla porta con poche luci e decorazioni : Lui è bello così come!Non ha bisogno di tanti ninnoli, esattamente come le cose vere!
Ci accoglie quando torniamo a casa e con le lanterne accese tutte intorno per la notte della vigilia ..già me lo vedo..sarà ancora più bello!

Picea Abies


Se proprio qualcosa dovesse andare storta, nel peggiore dei casi, possiamo sempre portarlo nei centri di raccolta. Ma….non ci penso nemmeno a darlo via! sccccc…ve lo dico in un orecchio..
noi vorremmo tanto creare lo spazio per un pò di terra in più così da dargli dimora ancora più comoda ed adeguata…!!! Ed ecco un altro piccolo progetto..Sì, prevedo alla fine "battaglie legali" del maritino ..ahah! Scherzo ma ammetto che sarebbe da fare santo visto che mentre faccio una cosa già ne immagino altre cento!!

Picea Abies Ikea

Christmas lights



La sensazione è forte perchè incantevole, perchè vero, reale!
I suoi rami belli e profumati,
la sua forma imperfetta,
i piccoli germogli raccontano di un natale ancora più speciale,
 più intimo!
Se si ha lo spazio minimo e non sacrificato in appartamento credo sia una scelta felice!
Prima di farla ci abbiamo riflettuto molto informandoci soprattutto in internet. La Coldiretti da consigli utili in questo senso che aiutano a decidere!
Se vi interessa vi consiglio questi link!


****
^_^ Pochi semplici consigli della Coldiretti x chi sceglie l'albero vero.
         ( link )
^_^ Albero vero? Vantaggio per l'ambiente! ( link )

A proposito di quel tempo fermo di cui dicevo sopra.. solo qualche secondo x leggere questo..

La Coldiretti scende, è il caso di dirlo, in campo, sfatando il mito del sintetico-che-protegge-i boschi. Non solo non è vero, ma i 500 mila «plasticoni» che saranno venduti quest’anno produrranno gli stessi gas di sei milioni di chilometri percorsi in auto. «Gli alberi cinesi», sostiene Coldiretti, «sono prodotti con leghe metalliche e plastiche tipo polivinilcloruro (PVC) e polietilene tereflalato (PET), fonte di inquinamento sia durante la produzione che durante il trasporto e lo smaltimento».

Insomma, per portarci in casa un albero finto vengono emessi
23 chili di anidride carbonica. Colpa della distanza (quasi novemila chilometri) e della scarsissima biodegradabilità del finto pino di Aberdeen o del finto abete californiano: dopo averlo buttato via, serviranno altri duecento anni per vederlo sparire dalla faccia della Terra. 

L’albero coltivato in vivaio, invece, consuma energia per fertilizzanti e lavorazioni meccaniche ma, mentre cresce per 5 o 6 anni, sottrae anidride carbonica dall’atmosfera (e questo è bene). Un ettaro di piantine produce ossigeno per 45 persone: a conti fatti, sei milioni di abeti e pini significano 282 mila chili di anidride carbonica in meno. E poi ce n’è di tutti prezzi: da 20 a 500 euro. Insomma, Coldiretti combatte per difendere gli alberi di Natale in legno e foglie, meglio se italiani, meglio ancora se toscani e veneti.

Il 90 per cento arriva da un migliaio di aziende agricole che coltivano terreni marginali, altrimenti abbandonati, e
danno lavoro a diecimila persone, l’altro 10 per cento proviene da diradamenti e potature indispensabili alla vita dei boschi. ( La Stampa.it )
***


Lasciate entrare la magia del natale nelle vostre vite e portatela con voi tutto l'anno se possibile!

Felice avvento e auguri a tutti coloro che oggi festeggiano in nome di San Nicola!!

Stefy







6 commenti:

  1. Molto bello! Complimenti!
    Avevo la voglia di mettere uno dentro di casa, ma quest'anno dobbiamo arrangiarci con quello che c'è. Mi conformo con quello in giardino, anche se lo guardo solo quando ho il coraggio di mettere il naso fuori di casa!
    ;)
    Débora

    RispondiElimina
  2. bello il tuo albero vero.....io li adoro,niente a che fare con quelli finti!
    baci
    giovanna

    RispondiElimina
  3. Brrrrr che freddo!!
    Ciao Stefyyyyyyyy!!
    Come stai,cara?
    Anche io sono in pausa forzata,non riesco più a stare al pc!!
    Bellissimo il tuo albero,vero poi,lo preferisco,così lo ripianto in giardino!!;)
    Un caloroso abbraccio a presto!!
    Sabry!!

    RispondiElimina
  4. E' bellissimo il tuo albero, io spero che sia 'ultimo anno in questa casa, se trasloco in una casa un po più grande sicuramente seguirò il tuo esempio!!!! Un abbraccio grande JERRY....

    RispondiElimina
  5. E' bellissimo il tuo albero, io spero che sia 'ultimo anno in questa casa, se trasloco in una casa un po più grande sicuramente seguirò il tuo esempio!!!! Un abbraccio grande JERRY....

    RispondiElimina
  6. Cara Stefy, che bello questo post! Anch'io amo i blog dove si parla anche di vita e sentimenti oltre che di creazioni...siamo esseri umani no?
    Per quanto riguarda l'albero, fin da quando ero bimba si continua a farlo "vero", impagabile il profumo di bosco che emana...lo si tiene in un bel vasone con tutte le cure possibili ed immaginabili poi quando è troppo grande lo piantiamo in giardino e se ne prende un altro.
    Io aspetto un altro pò a portarlo in casa perchè voglio che soffra il meno possibile ma ho addobbato quello fuori con tante lucine bianche.
    Comunque anche il mio quest'anno sarà semplice e poco addobbato, proprio tipo il tuo che è bellissimo nella sua semplicità!
    scusa il "commentone" lungo lungo ma non ci si sentiva da tanto e mi ha fatto veramente piacere ritrovarti...non sei più in Google+? Sono entrata nel blog senza problemi quindi spero di "rivederci" più spesso!
    Un caro abbraccio
    Anna

    RispondiElimina

Amo i vostri commenti!!!
Grazie di essere passati, Stef@

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...