mercoledì, ottobre 03, 2012

My vintage love affair [La vecchia pentola ]


Un qualsiasi oggetto appartenuto alla propria famiglia ha il potere di mantenere il filo conduttore con la propria vita, le radici ed il passato.
E' una possibilità di sentire ancora attraverso la materia il contatto con le persone a cui abbiamo voluto bene… quanti hanno arricchito la nostra vita!

Shabbyecountrylife.blogspot.it

Già da piccola uno dei miei giochi preferiti era aprire armadi e cassetti alla ricerca di chissà che cosa..quale tesoro. Era bello trovare foto di mamma e papà da fidanzati oppure in bianco e nero ingiallite, raffiguranti momenti di vita, persone di cui nessuno più può raccontare..
Sapere che quella era stata l'unica bambola della mamma
 o che c'era ancora un vecchio vestitino di pizzo da bambina..
 animava già in me un certo forte fascino.
Il bello poi era raggiungere con raffiche di domande la prima persona nei paraggi .. e domandare chi è questo e quello? Dove eravate qui? E mille supposizioni su chi  non si riconosce..

Shabbyecountrylife.blogspot.it

Non so da dove venga esattamente questo bisogno di raccogliere elementi appartenuti a membri della famiglia che poi nella maggior parte dei casi non ho mai conosciuto.. mah!
Il legame tra passato e futuro è inscindibile e non si può perdere.

Shabbyecountrylife.blogspot.it

Ogni volta che torno a casa m'imbatto in qualcosa d'interessante..
Quest'estate per esempio mi sono imbattuta in alcune vecchie ricette che fortunatamente mia madre ha trascritto e che desidero provare a fare presto.
In particolare la ricetta di un "panettone" o almeno così lo chiamava mia nonna che oltre ad esser speciale in sè per me, ha anche qualcosa in più.. va cotto in questa vecchia pentola  ma non al forno, bensì sul gas.
Shabbyecountrylife.blogspot.it




 Non ne avevo mai vista una così a parte da bambina quando la vedevo usare..
Ho ancora vividi i ricordi degli impasti di nonna.. quando si faceva la pizza, i biscotti e il pane..ed io che assaggiavo tutto persino l'impasto gonfio e lievitato (cosa che faccio ancora oggi tra l'altro!!).

Shabbyecountrylife.blogspot.it



Non dimenticare certi impasti..riproporre dolci di famiglia, non lasciar perder nel tempo le ricette è uno dei modi migliori per mantener vivi e ricordare chi non c'è più!
I profumi ti rimangono nelle corde dell'anima, dentro le vene e fanno pompare al petto più forte il sangue.. Si può rinunciare a questa magia?

Un'altra scoperta strana ed enigmatica allo stesso tempo riguarda una vecchia scatolina portasigarette con incise sopra le iniziali di mio nonno. (in alto a destra nella foto che segue)

Shabbyecountrylife.blogspot.it



La cosa di cui non c'eravamo mai accorti è che all'interno reca la scritta di un luogo Tankeress,Orkney Island ed una data (1939 se non ricordo male)..
A cosa si riferisce questa data? Che cosa doveva ricordare?
Ho fatto qualche ricerca su internet che poi non è che trovi granchè in realtà..anzi..E' stata una ricerca che alla fine mi ha messo tanti dubbi e tante domande in più in testa. So che ci sono stati prigionieri di guerra italiani in quella zona che han costruito una famosissima chiesa, ma a quanto ho letto eran quasi tutti del nord italia..
Nascono quesiti che non possono avere risposta perchè non c'è più nessuno che possa dirci più qualcosa!


Shabbyecountrylife.blogspot.it



In fondo è che io amo le vecchie storie..
mi piace pensare che mio nonno sia stato lì,
che abbia goduto dal vivo degli scorci paesaggistici scozzesi che io amo tanto!

Se siamo ricchi dentro è perchè abbiamo saputo cogliere pezzetti di cuore di chi ci ha amato ed ha avuto cura di noi ..

Live to be happy!
Shabbyecountrylife.blogspot.it




Stefy

8 commenti:

  1. Buongiorno Stef! Questo post mi ha toccato davvero le corde dell'anima. Sarà perché sono appena tornata da una vacanza dai nonni quasi centenari di mio marito che con i loro racconti ci hanno fatto rivivere un'epoca che noi non abbiamo vissuto ma che nonostante le guerre e i sempre pochi soldi era ricchissima di valori e cose semplici... Sarà che da matti forse ci siamo messi a scrivere tutti questi racconti a mo' di diario per far si che questi racconti non vengano dimenticati ma io amo imnergermi nei vecchi ricordi , nelle vecchie fotografie e anche accarezzare i mobili antichi perché chissà quante incredibili storie avrebbero ancora da raccontare..
    Buona giornata Stef, che siano sempre luminose per te!!!

    RispondiElimina
  2. Le vecchie foto...gli oggetti appartenuti alla nostra famiglia sono piccoli tesori da costudire con passione perche' cio' che siamo oggi e' anche per cio'che e' stato ieri.Ciao carissima e buona giornata.

    RispondiElimina
  3. Un post bellissimo!
    Tu sai quanto anch'io sia legata alla mia famiglia e agli oggetti dei miei "avi", quindi non posso che dirti che mi hai commossa! E tanto!

    Fra

    RispondiElimina
  4. un post bellissimo...quest'ultimo oggetto fotografato mi piace tantissimo......condivido i tuoi pensieri , i ricordi , le vecchie foto, sono parte della nostra vita.....ti abbraccio Lory

    RispondiElimina
  5. Sai che stamani mentre vuotavo il garage da ristrutturare (!)ho trovato un paniere di vecchie foto della mamma e della nonna...mi intrigano!
    baci Lieta

    RispondiElimina
  6. Ciao Stefy ,mi chiamo Angela , ho visto nei tuoi oggetti ereditati dai tuoi "s'ispolla " che sarebbe quel'oggetto in legno accanto alla scatolina porta sigarette ,mi chiedevo se fosse di origini sarde perchè fà parte appunto del telaio ??? complimenti per il blog,amo tutto ciò che fà parte di un passato ,oggetti che i nostri nonni prendevano in mano tutti i giorni per il loro lavoro o semplicemente una tazzina dove loro bevevano abitualmente il caffè!<3

    RispondiElimina
  7. bellissimo post...come d'altronde tutto il tuo blog

    complimenti


    un caro saluto

    giulia

    RispondiElimina
  8. Tu ami la famiglia, quella allargata, ma non con il significato che si da oggi a questa frase. Ai nonni, agli zii ai cugini, non si vorrebbe perdere niente della vita di ogni persona che ha contribuito a farci essere quelli che siamo ora. Tu sei una bellissima persona, non ti conosco ma lo intuisco. La tua famiglia ne ha il merito, cominciando dai tuoi genitori.

    RispondiElimina

Amo i vostri commenti!!!
Grazie di essere passati, Stef@

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...