domenica, dicembre 13, 2015

Tutto tranne gli occhi , i biscotti e la panzetta di Babbo Natale!

{Biscotti di Natale ai semi di chia e fiocchi d'avena}

{Biscotti di Natale ai semi di chia e fiocchi d'avena} - shabby&countrylife.blogspot.it

*[all photos by me. Don't use without my permission please! ]*

Se è vero che ci sono cose che non cambiano mai, è pur vero che ce ne sono altre che devono farlo. Guardando indietro ho visto tanti e tanti cambiamenti che penso di aver vissuto tante vite, sempre con entusiasmo! Cambiare fa bene se significa farlo in meglio, se significa andare verso qualcosa di buono, anche se hai fatto il giro lungo per arrivarci!
Andare avanti, non retrocedere.
Cambia tutto.
 Il colore dei capelli, tranne quello degli occhi, quello rimane sempre lo stesso.
Cambia la moda ma non quel look immaginario che appartiene solo a te e che segue una linea sottile invisibile che attraversa il tempo.
Cambiano i luoghi ma non le radici.
Cambiano i sapori ma non il sapore dei ricordi.
Tutto cambia e cambiare fa bene perchè si cresce, s'impara qualcosa che prima non immaginavi neanche.
E' come un album di fotografie che ti racconta .. la prima pagina non può essere come l'ultima!
E' il mix di spezie che chiameremo Curry, alla fine.
E' il lievito madre da rinnovare...


E' già da un pò che sono in fissa con l'avena! Il suo profumo mi manda in brodo di giuggiole 
e mi piace in tutte le sue forme!
Forse, penso, potrà esser sorpassata solo dalla segale che ultimamente sto adorando nel pane ....
ma se la battono parecchio.. 
In attesa di capire chi" vincerà" sto provando tutte le più interessanti variabili.. Così,
non vogliatemene se vi ripropongo questa ricettina con variante naturalmente!
Se Babbo Natale gradisce ancora la famosa tazza di latte e qualche biscottino, credo che gli farò 
provare questi ultimi sfornati!


 Non so da dove venga questa idea del caro Babbo che tutte le volte, dopo aver fatto la sua discesa (più o meno morbida non si sa) dal camino, 
avrebbe questa voglia tremenda di latte e biscotti.. mah... improvviso calo glicemico??
Inoltre trovo difficile conciliare il San Nicola (di Bari) dalle fattezze non proprio nordiche, e quel paffuto barbuto con divisa rossa che qualcuno , da piccola, ha continuato a propormi come bevitore instancabile di coca cola..( preferisco immaginarmelo mangiatore di biscotti se proprio devo!)
E se preferisse qualcosa di diverso?
 specialmente una volta arrivato alla 900millesima casetta con comigliolo!!
 Ma poi, nei condomini come farà mai ad entrare?? Avrà il fiatone con quella rassicurante panzetta?






Comunque sia.. Santa, ti aspettiamo!!



Ingredienti

225g di farina integrale di farro (ma potete anche scegliere una farina diversa)
150g di olio evo
100g di semi di chia
150 di zucchero muscovado (zucchero di canna grezzo)
1cucchiaino di bicarbonato ( o di cremor tartaro)
60g di acqua a temperatura ambiente
250g di fiocchi d'avena integrali
1 pizzichino di sale



Ho sbattuto prima l'olio con lo zucchero fino a formare una sorta di cremina. 
Ho aggiunto il sale, la farina e i semi di chia, e ho dato una prima mescolata. Ho sciolto quindi il bicarbonato nell'acqua e l'ho aggiunta al composto. Ora si tratta di incorporare i fiocchi d'avena interi. Qualcuno mi chiedeva se si possono usare tritati. Ovviamente sì! Ma personalmente preferisco il fiocco integro, da tutto un altro effetto! Con pazienza amalgamiamo tutto e formiamo della palline da schiacciare su una teglia imbastita con carta forno.


Ho usato le teglie del forno stesso e ne ho riempite due. Ho messo in forno a 180°C per 15 minuti o 20 a seconda del forno. Non è necessario preriscaldare ma valutate in base al vostro forno in ogni caso!  Che dire? Buona degustazione! Io vi auguro dei bei giorni d'avvento! Natale è sempre più vicino.. a presto!

Stef@

*[all photos by me. Don't use without my permission please! ]*


Nessun commento:

Posta un commento

Amo i vostri commenti!!!
Grazie di essere passati, Stef@

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...