giovedì, maggio 29, 2014

W la Pizza { Low- Carb Pizza salva linea }

E' una bella serata di fine maggio. La luce del giorno non è ancora svanita del tutto dal cielo. Piano piano si arrosserà l'orizzonte accogliendo il dileguarsi del sole. Il suo orario lavorativo anche per oggi è quasi finito. Da casa dei miei l'ho visto tante volte andare a bagnarsi nelle acque del mare.
Qui,  dove vivo da sposata, lo vedo scomparire al di là della terra. C'è una bella atmosfera in questi momenti.. tutt'intorno è assolutamente calmo, placido..

In tutto questo, sapete come succede no? Arriva il fine settimana e immediatamente ti viene voglia di pizza. Non so voi, ma per me è una cosa automatica. Tutte le settimane, puntualmente, vorrei mangiarla
che sia a casa o fuori casa.

W la Pizza { Low- Carb Pizza salva linea } - Shabby&Countrylife.blogspot.it

Da quando ho scoperto questa ricetta , che tra l'altro vi avevo già proposto tempo fa, apprezzo la pizza ancora di più. Anche se non starò qui a dirvi che è esattamente la stessa cosa.. E' ovvio che la pizza vera, col suo impasto lievitato ha tutta un'altra struttura.
Mi piace alternarla e farla è una piccola soddisfazione!
Quando sento che non voglio appesantirmi ulteriormente prendo un bel cavolfiore grande e la preparo. Io la adoro ed anche il maritozzo, Mr. N. , gradisce parecchio. Tanto che quando si arriva all'ultimo pezzetto gli dispiace pure.

Quando succede significa che la ricetta è riuscita, che è perfetta!

E' la famosa pizza low-carb fatta con i cavolfiori bianchi, senza aggiunta di farine varie. Ideale per i vegetariani, vegani, per chi ha intolleranze varie, per quelli a dieta che devono resistere alla pizza, e chi ama le cose un pò "strane" ed inconsuete.. tutti , credetemi, una volta provata, la faranno e la rifaranno ancora!

Io l'ho scoperta sul web un pò di tempo fa ormai. Eccola qui sempre più buona!
Se vi eravate persi quel vecchio post, ecco la ricetta..!

Pizza Asiago, pomodorini Pachino, olive, zucchine e rucola

Ingredienti
(per2 persone)

due cavolfiori grandi
2/3 albumi
formaggio a vostra scelta

Per la copertura

le mie due versioni
1) Asiago,
 pomodorino pachino,
 olive di quelle amarognole
rucola in fine cottura.

2)Filadelphia,
bresaola,
zucchine a rondelle sottili,
pomodorini,
rucola a fine cottura.




W la Pizza { Low- Carb Pizza salva linea } - Shabby&Countrylife.blogspot.it

Impasto di cavolfiore

In una pentola piena d'acqua fate cuocere il cavolfiore tagliato a pezzi finché non si sarà ammorbidito bene. Una volta pronto, scolatelo, magari tagliate in pezzi ancora più piccoli e avvolgetelo in due canovacci puliti e bianchi. Facendo molta attenzione a non bruciacchiarvi troppo, strizzatelo in modo energico. 
E' un passaggio importantissimo da non sottovalutare!
Una volta, aprendo parentesi, non avevo molta voglia di star lì a perder tempo anche perchè ne avevo davvero poco così, praticamente, saltai quasi questo passaggio.. alla fine è venuta una
  "ciofeca" come direbbe Totò!

W la Pizza { Low- Carb Pizza salva linea } - Shabby&Countrylife.blogspot.it

Togliete dunque tutta l'acqua possibile magari aiutandovi, schiacciando, con un mestolo!
Fare raffreddare 5minuti e mettete l'impasto, simil foto, in una ciotola.
Aggiungete gli albumi.. magari stando attenti a non far cadere anche un tuorlo..
non cambia granchè ma in teoria non ci dovrebbe essere..!

Aggiungete un pò di formaggio in pezzi. Io uso sempre l'Asiago. E' uno dei formaggi che amo di più in assoluto. Bastano un 60g.
Adesso lavorate l'impasto finché non avrete formato una palla omogenea!
All'inizio vi sembrerà che non accada nulla ma alla fine si forma, fidatevi di me.. 

W la Pizza { Low- Carb Pizza salva linea } - Shabby&Countrylife.blogspot.it

W la Pizza { Low- Carb Pizza salva linea } - Shabby&Countrylife.blogspot.itW la Pizza { Low- Carb Pizza salva linea } - Shabby&Countrylife.blogspot.it

Ok. Adesso dividete in due l'impasto e stendetelo sulle teglie per pizza.
Schiacciate il più possibile finchè raggiungerà i bordi ma senza formare buchi.

Infornate così come in forno preriscaldato a 
180° per una ventina di minuti.

Se si è dorato sufficientemente tirate fuori le teglie e condite come più vi piace o seguendo gli ingredienti che ho scelto io..

Infornate di nuovo il tempo necessario per far sciogliere il formaggio.. e poi ....
Gustatevi la vostra pizza!!!



W la Pizza { Low- Carb Pizza salva linea } - Shabby&Countrylife.blogspot.it


6 commenti:

  1. Nooooooooo é fantastica questa ricetta!!! La faccio appena compro i cavolfiori! Che meraviglia!!
    Grazie di cuore!
    Manu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiiiii!!vedrai vedrai.. Mi raccomando fammi sapere se ti piace!

      Elimina
  2. Che ideona!!!
    La proverò sicuramente.
    Ale

    RispondiElimina
  3. Stefy, mi hai fatto venie una famina! Complimenti per foto e articolo e soprattutto pizza!!
    Maria

    RispondiElimina
  4. Ehi Stef, oggi giornata di asiago ;) Piace un sacco anche a me ! Dev'essere ottima questa non pizza. Io ho fatto più volte la pizza di patate, trovata una volta in un blog, fatta con delle fettine sottili di patate come base. Quante belle alternative molto più digeribili che ci sono. Un abbraccio !

    RispondiElimina
  5. Meravigliosa questa ricetta finalmente una pizza senza carbs. :)
    Grazie !!!

    RispondiElimina

Amo i vostri commenti!!!
Grazie di essere passati, Stef@

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...