giovedì, gennaio 31, 2013

Keep Calm and Try Again...


Buongiorno a tutti e ben ritrovati! 
Dieta e alimentazione
Eat Around the Clock!

Benvenuti ad un nuovo appuntamento ^_^

(Il post di oggi è un pò lunghetto
.. chiedo venia!
 Ma ho cercato di condensare le informazioni e i consigli pratici nel modo migliore possibile! )

Ultimamente, riiniziata la dieta, 
mi sento incredibilmente meglio! 
Meno gonfia, addirittura più leggera, ma soprattutto più Energica

E' incredibile, ma la verità è che più mangiamo "male", 
in modo scorretto , senza ritegno, esagerando in cibi spazzatura fatti di non si sa che cosa,

 e più ci sentiamo stressati, svogliati e di cattivo umore!
Quindi… 
W la vita, 
l'Energia che scorre nelle vene,

 W il buon cibo , le passeggiate nella natura e non solo!..
W la cucina italiana e quella estera, le 

sperimentazioni, e
W la gioia contagiosa di quando 
si mangia in allegra compagnia!!

A proposito di compagnia allegra e piacevole… 
Oggi ho il piacere di ospitare un'amica blogger che credo conosciate già!
 Qui con noi c'è ..


che ci parlerà di un alimento buonissimo, ma molto snobbato,
 a volte pure odiato… 
quale sarà?
Si accettano scommesse!!! ^_^

Sapete come succede,
 una chiacchiera oggi, una domani..
 e ti scatta la collaborazione! La sua esperienza mi ha subito incuriosito e così le ho chiesto di condividerla con tutti noi!
Prendete appunti ragazzi.. oggi molti spunti….. 
non solo teoria però!! 
Oggi c'è da cucinare!!!!

Contenitore vintage di nonna..


Ti lascio la parola cara… 
ho già preso troppo spazio ^_^ !
Raccontaci un pò di te!


Erica : -      Salve a tutti! 
Mi presento… sono Erica ( Domani è domenica!)


Sono sposata e mamma di due maschietti di 5 e 3 anni.
La mia famiglia ed io amiamo uno stile di vita semplice, 
amiamo la vita all'aria aperta e a contatto con la natura.

Per la nostra alimentazione ho sempre cercato di privilegiare i cibi fatti in casa, 
rifiutando l'utilizzo dei preparati industriali.
Ho la fortuna di avere comunque un buon metabolismo 
e le uniche diete che ho dovuto seguire sono state in
 gravidanza a causa del diabete gestazionale.. 
Che sofferenza!!

Non sono mai stata una golosona di dolci, ma si sa, 
il cibo vietato scatena voglie incontrollabili.. 
e di notte.. 
...sognavo crostate di marmellata ..ahah ^_^!!!

Poi, circa due anni fa ho partecipato ad un corso di cucina vegetariana 
spinta non tanto dall'idea di volere diventare vegetariana 
ma più dalla curiosità di  conoscere più approfonditamente le proprietà nutritive e metodi di cottura di cereali e legumi e di alcuni alimenti alimenti 
della cucina macrobiotica 
quali Tofu, alghe ecc..
( e poi, diciamo la verità, anche per prendermi due ore a settimana tutte per me ^___-)  

Entusiasta per  quanto appreso, ho partecipato ad altri incontri tenuti dal negozio Bio 
dove spesso mi reco ad acquistare cibi che difficilmente si trovano nei normali supermercati.
E ho scoperto che non è poi così difficile mangiare sano e con gusto,
Mensola
Nella cucina di ShabbyeCountrylife, la
 mia mensola preferita!
 Presa da Blanc Mariclò l' anno scorso!
e quanto sia profonda la correlazione cibo-prevenzione.

Inutile dire che l'uso di carne, soprattutto quella rossa,  
a casa nostra è notevolmente calato (ma non eliminata completamente!) 
e un pochino alla volta sto cercando di abituare i miei tre  uomini 
(più restii alle novità in fatto di cucina....) 
a nuovi gusti, a nuove consistenze.
Certo, quando capita una grigliata con gli amici, non dico certo di NO!!

Pensateci bene, ma l'industria alimentare ci ha abituati a gusti decisamente forti e saporiti!
Quella vegetariana e naturale ha gusti più semplici ma




 “veri”e ci fa sentire bene e leggeri, 
ci fa ritrovare
  l 'equilibrio e l'armonia e riattivare il metabolismo!

Forse mi sono dilungata troppo, 
ma spero di avervi incuriositi un pochino e 
che possiate trovare degli spunti interessanti per poter cambiare prospettiva in fatto di alimentazione.

Grazie Stefania per la fiducia che hai riposto in me!!! ^___^




Stef@ :             Ma figurati, Erica!! 
E' un piacere ospitarti e poi è confrontando le proprie esperienze 
che si possono intraprendere nuovi percorsi interessanti! 
La scelta  vegetariana
 è certamente una scelta personale! Io non sono vegetariana,
 ma devo ammettere che molte volte sono rimasta interdetta di fronte ad alcune immagini di macellazione. ….Ma questo è un altro discorso..

Su, dicci pure Erica, hai qualche 
 ricettina sfiziosa,  con quell'alimento tanto odiato??
Che attragga magari anche i pargoletti da casa?!?
Ma soprattutto qual'è questo alimento??? Ormai possiamo dirlo dai!! ^_^


Erica : -      Ma certo!! Dalla terra provengono tutte le sostanze di cui l'uomo ha bisogno per la sua alimentazione! Conoscerle ed imparare ad usarle è un investimento per la nostra salute!
 Vi parlerò in particolare dei...
-------------------------Legumi!-----------------
I più conosciuti sono i CECI, LENTICCHIE, FAGIOLI BORLOTTI, CANNELLINI , BIANCHI SPAGNA , PISELLI , FAVE ,SOIA e per il consumo fresco i vari tipi di fagiolini.

Sono importanti perché sono un cibo economico, facilmente conservabile e altamente nutritivo.

Contengono in media il 21-22% di PROTEINE e
gli AMMINOACIDI essenziali,
complementari a quelli dei cereali.
Sono un'ottima fonte di fibre grezze
 a  differenza dei altri cibi di derivazione animale (carne, pesce. Latte. Formaggi) 
che ne sono completamente privi.

legumi
Alcune regole fondamentali per la loro preparazione:

  • i legumi allo stato secco  contengono delle sostanze tossiche chiamate purine che vengono eliminate mettendoli in ammollo prima della cottura per 8-12-24 ore. L'acqua dell'ammollo deve essere sempre buttata,  
  • non salare fino a cottura ultimata per renderli più morbidi
  • pochi minuti prima di finire la cottura aggiungere in abbondanza erbe aromatiche tipo rosmarino, salvia , maggiorana ecc. che contribuiscono a rendere i legumi più digeribili.
Stef@:- Verissimo! Inoltre,

credo che molti oggi non cucinino i legumi non solo
 perchè non fanno "normalmente" parte della categoria
 "prodotti sfiziosi"! 
Il problema che ce li rende così antipatici 
è anche che ci vuole un bel pò per cuocerli a dovere.
o in effetti mi impongo di farlo e la sera prima, li metto a bagno!
  • Questo passaggio è molto importante in effetti perchè in questo modo re-idratiamo l'alimento e gli permettiamo una cottura meno lunga. A questo proposito avete mai provato a usare la pentola  a pressioneDimezza i tempi di cottura.. fate una prova!!
  • Inoltre vorrei aggiungere a quanto detto, Erica , che per ovviare al problema del gonfiore che tutti i legumi provocano e la loro difficile digestione per molte persone, i nutrizionisti consigliano di "passarli". Quindi armatevi di un Minipimer !!!
Si riduce così in poltiglia la buccia, che è la causa di questo fastidioso difetto!

Erica : -    Nel pasto dove sono presenti i legumi è necessario evitare la contemporanea assunzione di carne, uova , formaggi e semi oleosi perché sono combinazioni che rendono particolarmente difficile la digestione.
Ma non basta “mangiare verdure”:
lenticchieGli alimenti dovrebbero essere provenienti da coltivazioni biologiche ottenuti cioè con metodi naturali senza l'utilizzo dei concimi chimici , diserbanti ecc. e
che rispettino le naturali fasi di crescita dei prodotti .
Occorre che siano anche provenienti da coltivazioni affidabili.
Puntiamo all'orticello  sotto casa, ai negozi BIO oppure ai sempre più numerosi
GASgruppi di acquisto solidale.....io ne faccio parte! ^___- )
che permettono di acquistare in gruppo la verdura biologica direttamente dal produttore e con prezzi davvero buoni.
Tra l'altro è questo uno splendido modo di battersi per un ambiente “pulito”!!!



Stef@:- E' arrivato il momento delle ricettine di oggi…! Pronti col taccuino?
Erica consiglia...




Burgher di lenticchie (per 4 persone)
(fonte sconosciuta; ricetta appresa al corso di cucina vegetariana, non so se è d'invenzione della mia insegnante o se da lei  appresa da qualche libro particolare)



200 gr di lenticchie,(per far più veloce vanno benissimo quelle già lessate in scatola)
4 panini integrali
1 cucchiaio di paprika dolce oppure di curry
2 cucchiai di pangrattato
prezzemol
lattuga
pomodoro
olio extra vergine di oliva
sale

Frullare nel mixer le lenticchie, il prezzemolo,sale la paprika o curry, un filo di olio di Oliva e frullare fino ad ottenere un composto omogeneo.
Aggiungere il pangrattato e mescolare fino ad ottenere un composto morbido ma lavorabile, nel caso fosse troppo morbido aggiungere pangrattato, se troppo duro aggiungere acqua. Per insaporirlo di più si possono aggiungere l'aglio o la cipolla o tutte2 per chi piace!
Formare quindi i burgher con le mani.

Scaldare la piastra e cuocerli per 4- 5 minuti per lato
CookingUna volta pronti farcire i panini con i burgher, l'insalata e il pomodoro a fettine ( se desiderate potete aggiungere altre verdure a vostro piacimento tipo zucchine , melanzane alla piastra ….)


Questa ricetta è ricca di fibre e proteine vegetali.




 E adesso, per chi è coccoloso come me ed ama le zuppe calde da gustare in inverno, magari quando fuori nevica o è brutto tempo.. ecco un'altra ricetta consigliata da Erica!



Mesciua Ligure

Ingredienti: 200 gr di farro decorticato
                    200 gr di legumi misti (ceci, cannellini , borlotti)
                    1 cipolla, 1 spicchio d'aglio , rosmarino , salvia
                     prezzemolo, sale , olio

Preparazione: ammollare i legumi 12 ore in acqua

Lavare e mettere  a bagno il farro per 8 ore.
Sciacquare i legumi, unire al farro, coprire con acqua  e cuocere lentamente per 2 ore.
A cottura quasi ultimata tritare tutti gli aromi e aggiungerli con il sale alla zuppa.
Servire con un cucchiaio di olio crudo..

Consiglio per una zuppa improvvisata e per chi , come me , si dimentica di mettere in ammollo per tempo i legumi:  oltre che sostituire i legumi secchi con quelli in scatola, preferibilmente BIO, è interessante utilizzare il FARRO PERLATO (anziché il DECORTICATO )!
 Non necessita di ammollo ma solo di un breve risciacquo. Tempo di cottura 1 ORA  (il tempo necessario per la cottura del farro).


Grazie  Erica
 per le ricette e 
a tutti voi che pazientemente siete arrivati fin qui!!!

Prima di chiudere.. finalmente! ^_^ .. vorrei sottolineare che tutto ciò di cui abbiamo parlato qui e in generale nella rubrica è totalmente frutto della mia personalissima esperienza! Lo stesso per Erica! 
Le fonti sono i dottori che hanno seguito me e il corso di cucina vegetariana di Erica! 
Non siamo nè dottori nè specialisti, ve lo ricordo! ^_^

Non solo, Ogni persona, ogni organismo è diverso dall'altro quindi è importante se dovete fare una dieta , rivolgervi a persone qualificate che costruiranno su di voi l'alimentazione giusta! ^_^

Una buonissima giornata a tutti!!!!!!!!
 Sono proprio curiosa di provare il Burger!!!!!!1

A presto!
Stefy e Erica!


post scriptum: 
La verità sui farinacei

I farinacei (cereali, legumi secchi, pane..) sono spesso colpevolizzati e a torto, nel quadro di una dieta dimagrante. Questi sono, infatti, indispensabili poiché rappresentano la fonte più importante di energia per l'organismo e impediscono la stanchezza improvvisa nell'arco della giornata.

L'energia prodotta dai glucidi in essi contenuti deve coprire minimo il 50 % dell'energia totale della dieta giornaliera. Se questo apporto non é sufficiente, il corpo andrà a cercare l'energia di cui ha bisogno per i suoi fabbisogni metabolici da un'altra parte: degradando ad esempio le proteine contenute nei muscoli che perderebbero la loro tonicità.

Per questo motivo è necessario consumare farinacei ad ogni pasto (pane, pasta, legumi secchi, patate, cereali..), rispettandone le quantità giuste. source

martedì, gennaio 29, 2013

Wallpapers

Bonjour a tutti e buoni giorni della merla!
No non sono impazzita, non ho preso freddo e non mi è venuta la febbre!
Il 29-30-31 gennaio sono proprio detti così: Giorni della Merla.


La tradizione vuole che in questo breve periodo si stia un pò più attenti alle temperature e al cielo. Se infatti noterete un tempo freddo freddo e buio allora la primavera sarà vicina e piacevole. Se al contrario le temperature si alzeranno e il cielo sarà splendente e libero da nuvole, allora la primavera si farà attendere ancora un pochino!

shabby
wallpapers

Certo, a noi uomini e donne "tecnologiche" può forse importare poco, ma una volta , nel vecchio mondo contadino, dove tutto dipendeva dall' avvicendarsi delle stagioni, alzare gli occhi al cielo per scrutare segni distintivi di buono e cattivo tempo erano assolutamente vitali!

Ma torniamo a noi!
Stamattina a parte ricordarmi dei giorni della Merla, ho trovato nella posta una Newsletter che parlava di carte da parati! Non sono una grande amante devo dire. Spesso vedo ambienti bellissimi, addirittura perfetti ma tra il vederli e provare in qualche stanza di casa.. ecco ce ne passa!

wallpapers

E' proprio un mio limite ma credo che scegliere bene e non stancarsi presto sia davvero difficile!
Persino più di scegliere i colori delle pareti!


shabby
  1. Da un lato infatti se state cercando un tocco super distintivo e di classe, questa soluzione fa al caso vostro! Dopo aver valutato bene la scelta giusta per noi, a quel punto potremo immaginare di realizzare il resto del progetto della stanza in questione. I mobili, eventuali quadretti, tessuti o poltrone vanno scelti solo in base a lei, la carta da parati! E' lei che comanda! 
  2. A suo sfavore c' è di conseguenza che condiziona tantissimo! Troppo per chi come me ha bisogno di cambiare spostando e ricollocando i mobili per dare un nuovo aspetto allo spazio!
  3. Vero anche che ne esistono talmente di tante varietà, dai colori magari più tenui e dai motivi delicati che possono accontentare anche i più indecisi!

modern style

Voi che ne dite? 
Avete mai provato la carta da parati?
 Da un bel pò ormai, è tornata di moda
 e nelle riviste, anche quelle shabby,
 la si ritrova moltissimo! 
Va anche molto bene con gli ambienti moderni e spesso il "contrasto" è la parola d'ordine!

Oggi ho trovato un pò d'ispirazioni interessanti! In particolare mi piace l'impiego fattone 
all'interno di armadi e
 credenze o
 addirittura per svecchiare vecchi pensili!
red nursery

Se si vive in affitto per esempio, e i mobili non sono nostri , 
con una carta da parati adatta si può fare la differenza! 
Beh sempre che il padrone di casa lo permetta!

Tra le case in affitto in cui sono stata, una mia coinquilina aveva ridipinto i vecchi mobili 
della propria stanza con il blu ed il giallo. Mentre all'interno dell'armadio e del comò 
aveva rivestito con carta da regalo!
Ripensando ancora oggi la scelta dei colori mi convince poco, ma credetemi la stanza era davvero migliorata! Divertente ed allegra, nonostante il blu metteva di buon umore!

wallpapers


comò

Alla fine, ma parlo per me, credo che usare la carta da parati in una nursery sia una scelta fantastica!





















 ( all photos by Pinterest)



Hugs,
Stefy
























lunedì, gennaio 28, 2013

Pink Roses...

Un caloroso
 buongiorno a tutti!
Roses
My Roses
A warm
 Good morning to all!


 Ed eccoci qui! Ben svegliati in questo nuovo lunedì!
E come si fa, dopo l'ultimo post, a cominciare e proprio di lunedì?
Si può fare?

A volte viene da chiederti quanto possa importare a chi passa di qui delle mie piccole/grandi beghe quotidiane.. e a volte, sapete , mi pento un pò di questo o quel post di sfogo! In fondo perchè scriverlo qui?

L'unica risposta è che son momenti della vita.. e poi il mio blogghino non si è preso mai troppo sul serio!Non è un prodotto…è parte di me..
se sono triste, felice o preoccupata inevitabile che traspaia in qualche modo, più o meno velatamente!

In merito all'ultimo post del pre-weekend voglio innanzitutto ringraziarvi per le parole di sostegno, fiducia e positività!



Rose
From my little garden
A volte bisogna sentirsele dire certe cose per guardare bene in faccia la realtà e ciò che ci succede!
Ciò che ho scritto è stato generato dalle prime sensazioni di panico.. dalle emozioni controverse e contrapposte che la notizia di una possibile partenza ha suscitato!
Ma devo dire che "stringendoci" noi di più e in parte grazie anche alle vostre parole ..abbiamo ritrovato una certa tranquillità!

Come forse non ho spiegato bene, la scelta non è nostra! Non dipende da noi e riguarda il lavoro di maritozzo! Ma nostra è la scelta di affrontare tutto con serenità!

Abbiamo messo da parte le paure e il dispiacere di lasciare casa per un periodo non si sa quanto lungo e siamo pronti, se accadrà davvero, ad andare!
 La nostra forza è nata dal fatto che comunque vada staremo insieme, dovunque sia!
Rose
My garden
Questo è ciò che conta! Se partiremo davvero, affronteremo questa nuova avventura , questo momento della nostra vita e , conoscendoci, credo che alla fine sarà persino divertente… sembrerà strano in così poco tempo, ma per certi versi ci auguriamo pure di partire!

Ho scattato queste foto qualche giorno fa, in un momento di sole lucente.
Le mie roselline son state brave.. da quast'estate,  quando le ho messe a dimora,  ci han sempre regalato bellissime fioriture!
Han resistito magnificamente a questo tempo un pò strano..
un inverno davvero anomalo..
ora freddissimo..
ora a tratti primaverile…
e piovoso di tempeste..

Rose
the bottle and my roses
Le rose insegnano…
...a vivere!

Mi auguro sia un super lunedì per tutti e che queste foto vi allietino come han fatto con me!
Sapete, il miglior modo per elaborare le proprie emozioni è ..scriverle! 


giovedì, gennaio 24, 2013

Con una tazza di tè

Con una tazza di tè fumante che scalda le mani, un pò anche il cuore,
 finisci per forza ad ascoltare i tuoi pensieri e in questi giorni mi sembra di sentire un pò di più.. e di voler stringere un pò di più. Forse non è solo colpa o merito del tè!

These days I seem to feel a little more .. and of wanting squeeze a little more.
tazza di tè

Le emozioni sono a mille.. si susseguono.. fluttuano come onde su montagne russe.
Sto capendo cosa si prova a vivere con una specie di spada di Damocle sulla testa..e far finta che non ci sia. Quante volte siamo in balia della decisione di qualcun'altro? Qualcosa che cambierà irrimediabilmente per un certo periodo di tempo, quello che confidenzialmente  chiamavo " percorso "?
L'idea di trasferirmi non mi spaventa in sè perchè un pò nomade sono sempre stata. Non nel senso però di non avere radici, ma piuttosto di desiderio di conoscere il mondo, le persone, altri luoghi più o meno lontani da me!

Ho sempre pensato che viaggiare è il miglior modo per conoscere e vivere pienamente la vita. Però così, di punto in bianco, dopo che ti sei comprato casa, ti sei "sistemato".. che qualcuno decida per te..
Il lavoro è lavoro punto. E questo giustifica tutto ma non è facile tecnicamente e praticamente, prendere, chiudere tutto e andare!

E come dicevo mi sembra di sentire di più, e di voler stringere di più..
Stringere.. per tenere stretto, vicino vicino, la persona che hai davanti, il tuo amore come se un attimo potesse bastare e contare in eterno. E sentire.. cioè vivere, anzi stravivere ogni secondo..

Chi la conosce lo sa. Anzi alcuni la evitano proprio per questo. Avere a che fare con la lontananza significa lottare ogni giorno per ridurla il più possibile..

e treni da prendere, e telefoni come surrogati,
valigie mai disfatte, i mi manchi, e i calendari sempre alla mano e la conta dei giorni..

Si ricomincia con la lontananza o una nuova avventura da vivere…cmq vada, ce la faremo sempre..

Avventurosamente... Stefy


Emotions are a thousand and sway in waves or a roller coaster.
I'm understanding what it feels like to live with a kind of sword of Damocles over the head .. although the picture I do not like .. But that's how it goes!
Are at the mercy, waiting for someone to decide at any moment of my life or better than ours! The idea of moving does not scare me because I've always been a bit nomadic. But not in the sense of not having roots, but rather a desire to know the world, people, other places more or less distant from me!
I always thought that traveling is the best way to discover and live life fully. But this is all of a sudden, after you've bought a home, you've placed .. for someone to decide for you ..
Work is work point. And that justifies everything but it is not easy technically and practically, take, close everything and go!
And as I said I think I hear more, and you want to squeeze more ..
embrace because you want to keep close near the person in front of you, your love as if for a moment and could be enough to count for eternity. Live, even more
Who knows it it know. Indeed, some avoid it because of that. Have to do with the distance means fighting every day to reduce it as much as possible ..
and trains to take, and phones as surrogates,
suitcases never defeats, the I miss you, and calendars always at hand and counting the days ..
It starts with the remote and a new adventure to be lived ...   we'll make it forever!



mercoledì, gennaio 23, 2013

Svegliarsi.. in un nuovo giorno - Il taccuino

Svegliarsi in un nuovo giorno.. è quello che facciamo ogni volta!
Apriamo gli occhi e ci dedichiamo alle faccende della giornata, desideri e pensieri affollano la testa..
Ci sono giorni che ci svegliamo con tanta positività ed energia, magari dopo aver fatto un bel sogno.. altri in cui le paure, insieme ai primi raggi del sole, ci fanno aprire gli occhi!
E comunque sia bisogna alzarsi , con leggerezza!
Oggi sto col piccolo taccuino di  Eat around a clock in mano e scrivo..

Intanto devo davvero ringraziarvi per i commenti che mi avete lasciato!
Mi interessa sentire le vostre opinioni e soprattutto le vostre storie! Vi dirò che sono stati per me veri spunti di riflessione. Ne è addirittura nata una collaborazione .. che vi svelerò più avanti!

Credo che questa rubrica abbia due obiettivi.
Uno personale,
di rimettermi in carreggiata, come vi ho detto.. tenere una sorta di diario come questo aiuta davvero a fare il punto, ad essere onesti con se stessi.. e darsi carica allo stesso tempo!
 L'altro è  quello ancora più importante e coinvolgente, ossia il vostro apporto!
E' stato un piacere chiacchierare con tutte voi e confrontarsi.. anzi se avete domande, o dubbi.. una tematica che vi sta a cuore.. sarebbe interessante discuterne insieme..

link foto

Vi preparo il tè, un dolcetto.. oops..
 no dai... facciamo, che so….
 una macedonia, un frutto.. e poi chiacchiere, d'accordo?!

Sono certa di una cosa però.. con molte di voi
 dopo un pò, finiremmo a parlare di arredamento…. dite la verità!!!?
Quella sì che è la mia passione.. mannaggia!! ^_^

Sto facendo le X sul calendario.
"Marchio a fuoco" i giorni passati…
La mia non è una dieta veloce, che mi farà perdere "7 kg in 7 giorni".. Ricordate il film
con Pozzetto ahah!!?
E' molto più lenta , fatta proprio perchè i risultati siano mantenuti! Ma soprattutto dipende da me!E' una questione di testa!Ed una cosa è sicura, non si finisce mai d'imparare!

Ma partiamo dall'inizio!…La colazione!


breakfast time
my table
So che molti non hanno tempo: lavoro?.. bambini da preparare e portare a scuola?.. lo so..
ma saltare la colazione è la prima grande mancanza! Io, non riesco a farne a meno ormai! Anzi vi dirò, che quando suona la sveglia … e mi esce il primo mugugno mattutino..
per la serie "NO E' GIà MATTINA?" 
immediatamente dopo aver sbirciato il maritozzo dolce dormiente…
 penso al mio caffettino, e alla mia colazione.. come dire è un pensiero che mi stimola ad alzarmi non dico con un sorriso ma quasi.. (in attesa che tutta me risponda agli input!)


Rispettando i miei gusti e le mie preferenze, il nutrizionista mi ha consigliato questo.


breakfast time
 breakfast time
  • Yogurt o latte 200g
  • caffè  o tea
  • cereali 50 g o fette biscottate o pane tostato (meglio se integrale , sempre 50g)
  •  oppure biscotti integrali 40g (o Muesli)



Devo dire che io prendo sia una tazzina di caffè che una tazza di tè ma contate che si tratta di tè verde e che in nessuno dei due casi aggiungo zucchero.

Anche se i dolci mi piacciono, così come mi piace farli, non amo affatto il caffè zuccherato, al contrario adoro quell' aroma e quel sapore amarognolo di caffè. Lo stesso per il tè.
Quindi la mia colazione consiste in sostanza di : yogurt e cereali..

breakfast
by google

Su quest'ultimi vario tanto.. sono un pò lunatica. Ma in genere faccio così.
Metto 40g di bastoncini "All brain" e in più aggiungo gli ultimi 10 g rimasti con il tipo in "voga" in quel periodo in casa!!    Conosciuta la legge aggirato l'ostacolo, no??!!  ^_^


Ciò che conta più di tutto sono le fibre
Quindi scegliete cereali che ne contengano tanti!!
Non compro mai però quelli troppo calorici, tipo quelli al cioccolato o che hanno un eccessivo quantitativo di grassi .. per esempio scelgo i fitness, semplici, che son già buonissimi così!


Purtroppo i cereali per la colazione, e parlo in generale, non sono esattamente salutari.. in realtà conterrebbero troppo, specie in alcuni casi!.. Ve ne potete rendere conto leggendo le etichette sul retro. Una volta con il maritozzo, abbiam fatto un vero check in e abbiam passato in rassegna tutti i pacchetti..e siamo rimasti malissimo, sia per le calorie che per i grassi!
Però scegliendo in maniera intelligente e soprattutto rispettando i grammi io mi son trovata bene ed ho comunque perso peso!

L'ideale sapete cosa sarebbe? Quei cereali , tipo avena in fiocchi, che si vendono nei negozi bio tipo Natura sì ( se lo conoscete). C' è un punto vendita nella mia città.
Per un periodo l'ho frequentato ma devo dire che il problema di questi posti è che sono un pò troppo costosi per le persone normali ed è un vero peccato perchè mangiare bio dovrebbe essere la norma e soprattutto una possibilità per tutti..
Questo stato di cose dovrebbe cambiare!


Se i Cereali non vi piacciono un'ottima fonte di fibra è anche la frutta! Certo è meglio scegliere frutti che non siano troppo pesanti ma in generale un frutto dovrebbe andare bene in tutti i casi!
Se si è di fretta , per esempio, ancora meglio se unito ad una fonte di proteine ( latte o yogurt)!

Per poter fare colazione con calma, mi sono imposta di alzarmi 5 minuti prima e per avere tutto pronto mi son presa una "strana " abitudine..
la sera prima di spegnere le luci e andare a dormire, preparo la caffettiera, la teiera e la tavola con le tazze e tutto ciò che mi serve a portata di mano..credetemi ci vogliono solo 3 secondi del proprio tempo.. (compresa la bilancia.)
Obbiettivo?
Facilitare il risveglio alla "rincoglionita" che arriva in cucina la mattina.. ( che sono io) !

Capisco che vi può sembrare una follia, o un'esagerazione quanto meno.. infatti è un consiglio.. e voi cosa fate la mattina quando vi svegliate? Com' è la vostra colazione ?

Oggi direi che:

  1. Partire bene significa : Fare colazione!
  2. Serve una fonte di carboidrati, una di proteine e una di fibre
  3. I nostri alleati sono le fibre e tutti i cibi integrali
  4. Non c'è proprio "tempo"? Almeno un frutto   (anche se secondo me è cmq poco).

Non so se questa mattina vi siete svegliati col buon umore o meno, ma cmq sia…
cercatelo, il buon umore.. lo troverete!

 Stefy



Da una ricerca Eurisko emerge che nonostante la maggioranza degli italiani (83%) dichiari di fare colazione e di questi oltre la metà (52%) sia concorde nell’attribuirle grande importanza, oltre 8 milioni di persone (17%) la saltano del tutto. E, anche quando la si fa, non le si riserva il tempo necessario. Quasi la metà di coloro che fanno colazione (46%) dedica meno di 10 minuti. Il fenomeno diventa ancora più allarmante se si prendono in considerazione i risultati di uno studio relativi ai bambini in cui si conferma che 1 bambino su 3 presenta una condizione di sovrappeso corporeo, mentre 1 su 10 è obeso. «Ogni 5 anni questo allarmante dato aumenta del 25% – ricorda Carlo Maria Rotella, Presidente SIO - Il primo passo si fa a tavola a partire dal mattino. Le regole sono facili: una fonte di carboidrati, ad esempio cereali pronti per la prima colazione o pane, e una fonte di proteine, come latte o yogurt. Se poi aggiungiamo un frutto, avremo anche arricchito il tutto con fibre, vitamine e minerali». source












Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...