lunedì, novembre 18, 2013

6 REGOLE : Come scegliere il Lampadario giusto e non dare di matto!

Avrei tanto voluto avere qualcuno che mi dicesse esattamente cosa fare per scegliere il lampadario giusto! Qualcuno che mi prendesse quasi per mano e mi desse delle indicazioni pratiche senza tanti giri di parole. Come dicevo in questo post è stato difficile affrontare il problema luci.
Un pò perchè partivamo da zero ma pure perchè non è che si potessero fare tutte ste modifiche..makeover sì, ma bisogna tener presente il budjet!!

Allora ho trovato 6 regole che credo siano validissime! E con la scusa vi faccio vedere i lampadari così mi dite che ne pensate voi!
Il primo lampadario era dei miei nonni e non l'avevo mai preso in considerazione! Nel senso che non l'avevo neanche visto.. era trasparente ai miei occhi!
Data una pulita, sistemate le lampadine rende molto particolare la stanza con il caminetto!!

6 REGOLE per scegliere il lampadario giusto e non dare di matto!-shabby&countrylife.blogspot.it6 REGOLE per scegliere il lampadario giusto e non dare di matto!-shabby&countrylife.blogspot.it



L'altro è invece un acquisto. Se il primo viene dalla Sicilia, il secondo viene da Arezzo.
Vedete quanto son complicata.. niente di meno quanti km ho macinato per trovarli!!Ihih!!

6 REGOLE per scegliere il lampadario giusto e non dare di matto!-shabby&countrylife.blogspot.it

Regola N°1
Mai lanciarsi all'acquisto! Ma attendere e guardarsi in giro con calma ! Il nostro lampadario è là fuori, sta aspettando solo noi!

Regola N°2
Dimensioni. Definire la grandezza del lampadario.
Pensate alla camera , se è grande o piccola avrà bisogno di un lampadario che le sia congeniale! e che faccia abbastanza luce. La finalità d'uso è importante! La parola d'ordine : Proporzionato!

Regola N°3
Il colore delle pareti. E' noto che i toni scuri assorbono la luce , al contrario quelli chiari la espandono. Fate dunque attenzione al colore delle pareti per valutare la giusta capacità di illuminazione!

Regola N°4
A questo punto si può guardare allo stile e ai materiali. In questo caso la fa da padrone il vostro gusto personale. Classico , moderno, shabby o country direi io.. fatevi un bel giro on line, magari su Pinterest. Potete sia cercare semplicemente "lampadari" oppure, e forse meglio, cercate per ambienti, per es. Kitchen..o Livingroom. Avrete così a disposizione un pò di ambienti variegati.. sicuramente qualcosa colpirà il vostro cuore!

Regola N°5
In teoria per una buona scelta sarebbe bene , oltre a guardare gli spazi e l'altezza della stanza , o la destinazione d'utilizzo , coordinare con l'arredamento circostante. Sarebbe buona regola ma io trovo che sia molto carino mischiare! Spesso due elementi tradizionalmente lontani potrebbe fondersi in un armonia perfetta!


Regola N°6
Rivalutate i mercatini o vecchi lampadari. Pensate a quante occasioni interessanti potrebbero presentarsi ai vostri occhi! Come nel mio caso potrebbero risolvere la situazione!


6 REGOLE per scegliere il lampadario giusto e non dare di matto!-shabby&countrylife.blogspot.it

Inoltre se siete interessati all'argomento, vi lascio a questo link. E' una rivista on line che io ho trovato davvero utilissima!
[GuidaConsumatore.com]
[Lampade e Lampadari]


Un abbraccio e buon lunedì!!
Stefy

6 commenti:

  1. Ciao Stefy! Mai post fu più azzeccato... !!! Non ti dico la fatica per illuminare casa!!! Ho scritto anche io proprio ieri un post su questo argomento, sembra facile e invece è una delle cose piu difficili! Primo per i prezzi che sinceramente ho trovato da manicomio, secondo per la scelta dello stile! Noi per fortuna abbiamo trovato la persona giusta che ha capito cosa volevamo... Tu hai fatto un ottima scelta devo dire, mi piacciono molto entrambi! Se ti va passa anche da me! A presto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già fatto cara! E come dicevo.. in questi giorni siam proprio collegate non c'è che dire!!! Bacio!A presto!!

      Elimina
  2. Ciao! Trovo bellissimi entrambi i lampadari...quello dei tuoi nonni poi è stupendo!!! Sono contenta che tu non lo abbia "imbiancato"...non sono per niente d'accordo con l'idea di dover fare per forza tutto bianco...alcune cose vanno preservate anche per il valore intrinseco che hanno...io ad esempio non ho esitato a verniciare un vecchio lampadario industriale degli anni '60 in legno e ferro appartenuto ai nonni di mio marito...non mi sognerei mai però di verniciare i mobili della sala di mia suocera sempre degli anni '60 ma realizzati in noce e radica da un artigiano (sono un pezzo unico) e intagliati completamente a mano...al massimo rifarei le tappezzerie delle sedie e della vetrina per illuminarle un po'. Continuerò a seguirti, un caro saluto, Catiuscia.

    RispondiElimina
  3. Ciao Catia!!Si sono daccordo!Sai dopo un periodo in cui avrei davvero pitturato qualunque cosa mi capitasse tra le mani ho trovato il giusto equilibrio!ihih! Penso che alcune cose vada anche bene farle bianche ma certe altre è un peccato .. soprattutto un lampadario come questo che ha una storia ed un vissuto che probabilmente supera anche i 100 anni. Bisogna dare il giusto valore alle cose!!
    Sei la benvenuta quando vuoi! I vostri messaggi mi fan tanto piacere!

    RispondiElimina
  4. mi piace molto il lampadario n 2. posso sapere dove l' hai preso ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il secondo lampadario è stato preso, come scrivo sopra , in un negozietto ad Arezzo.

      Elimina

Amo i vostri commenti!!!
Grazie di essere passati, Stef@

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...