giovedì, giugno 06, 2013

Infuso di aglio per le rose

Uno dei miei sogni più grandi sarebbe quello di andare a vivere nella casa di campagna dei miei, dopo averla sistemata a dovere. Ogni volta che ci vado, troppo poco in effetti , immediatamente la vedo come potrebbe diventare e subito dopo mi assale un pò di tristezza e malinconia.
La malinconia pensando ai miei giochi tra gli alberi da bambina…
ai pomeriggi passati ad imparare ad andare in bici con e senza rotelle…
al canto delle cicale in estate quando fuori il caldo si sente….
a quel forte odore di pomodori quando si faceva la salsa …
a quella raccolta di fumetti tutta stropicciata che riempiva i pomeriggi assolati d'estate delle nostre risate…

Io credo che ciò che facciamo da bambini condizioni la nostra vita.. alla fine tutto torna come in un pazzle.. ogni pezzo trova la sua collocazione in un disegno ciclico!

Tristezza perchè so bene che il sogno non si realizzerà mai (sebbene mai dire mai..).
Vivendo a molti km di distanza e con le scelte fatte finora, le premesse non ci sono proprio, perciò non oso pensare quale sarà il destino di quella casetta..

Infuso di aglio per le rose- shabby&countrylife.blogspot.it



Mi piacerebbe proprio avere un giardino come quello dei miei, o anche più piccolino.
Dove vivo la terra è poca ed è già bella riempita!
Per questo continuo a comprare vasi e vasi dove sistemare le nuove arrivate nella nostra famiglia erbacea!
Posso dire che amo le mie piantine come fossero dei figli o animali?! Sono tra i miei esseri viventi preferiti.. è bello prendersene cura e credere che sentano la nostra prodigalità nei loro confronti!

Infuso di aglio per le rose- shabby&countrylife.blogspot.it

Le piante provano emozioni.. Sentono l'amore , le nostre cure e se non sono amate..
Percepiscono la negatività delle persone e reagiscono ad un luogo piuttosto che un altro. Per questo non bisogna mai spostare le piante dal loro posto se vediamo che lì crescono bene!Sono sensibili a quanto le circonda e per molti versi dipendono da noi, anche se mi fido più di MadreNatura che non degli uomini!

Ciò che l'uomo fa alla terra a lui ritorna, nel bene e nel male.. *


Ma non è così facile prendersene cura! Io ci provo tanto e cerco d'imparare il più possibile.. chiedo in giro, consulto internet , leggo libri sull'argomento ma poi mi dispiace ogni volta vederle ammalarsi! Da un giorno all'altro.. prima fiorite poi attaccate dagli insetti o chissà cos'altro! M sento responsabile del ben minimo "raffreddore"!
E mentre guardo ai giardinieri esperti con tutta la mia Ammirazione, spesso sento di non saper bene come procedere.. il mio è un giardinaggio imbranato fatto di sperimentazioni e speranze!

Infuso di aglio per le rose- shabby&countrylife.blogspot.it

L'ultima preoccupazione me l'han data le rose. Si, proprio le belle rose che mi piace tanto fotografare!
Dopo l'ultima fioritura si sono ammalate. Alcune parti della pianta si sono come ingiallite a macchie.. si vede che stan soffrendo.
Di contro invece una delle lavande piantate l'anno passato sta crescendo a vista d'occhio! I molti carattestici fiori non sono ancora sbocciati ma in compenso si sta espandendo ed io in cuor mio spero proprio continui a farlo in modo da ottenere le dimensioni del rosmarino! Sarebbe bello!

Infuso di aglio per le rose- shabby&countrylife.blogspot.it

Per aiutare le mie rose ho deciso di provare l'infuso di aglio che pare faccia miracoli! Così tengo alla larga pure i vampiri!
E' da vedere certo, ma insetti e compagnia bella minimo minimo fuggiranno per via dell'odore fastidioso!Qualcuno l'ha mai già provato?

Per la preparazione serve l'aglio schiacciato e messo in un tegame, dopodichè si deve aggiungere dell'acqua calda bollita precedentemente. A questo punto si copre la casseruola con un coperchio e si lascia in infusione per 10-15 minuti. Una volta raffreddato si filtra ( avendo avuto cura di schiacciare bene l'aglio ) quindi si mette in un spruzzino e via sulla pianta malata…. io ci aggiungerei la recitazione di qualche preghiera..  l'intercessione divina potrebbe potrebbe essere decisiva!!



*Queste sono le parole del capo Sealth della tribù Suquamish raccolte in una lettera di risposta al Presidente degli Stati Uniti Franklin Pierce nel 1853, che intendeva acquistare due milioni di acri di terra. Sono terribilmente attuali e tragicamente profetiche.
Qualsiasi cosa accada alla terra, presto accadrà ai figli della terra. Se l'uomo sputa sul terreno, sputa su se stesso.
Questo noi sappiamo: la terra non appartiene all'uomo, l'uomo appartiene alla terra. L'uomo non ha tessuto l'ordito della vita, lui non è che un filo.
Qualsiasi cosa faccia all'ordito, la fa a se stesso.
Contaminate il vostro letto e soffocherete, una notte, nei vostri stessi rifiuti.
Dov'è la boscaglia? Scomparsa.    Dov'è l'acquila? Scomparsa. 
La fine della vita e l'inizio della sopravvivenza.

(l'originale di questo documento si trova presso lo Smithsonian Institute- Washington DC, oppure presso gli US Congressional Archives of Library) 

Cit. da "il Vischio e la Quercia" di Riccardo Taraglio, ed. 2001









12 commenti:

  1. bellissimo post stef! e anch'io credo che "ciò che facciamo da bambini condizioni la nostra vita.. alla fine tutto torna come in un pazzle.. ogni pezzo trova la sua collocazione in un disegno ciclico!"..se siamo stati bambini fortunati.
    E fantastiche e quanto mai attuali le parole del capo indiano....
    Fra
    p.s io ti auguro con tutto il cuore di riuscire a trasferirti in quella casa.

    RispondiElimina
  2. ...parole verissime, ho passato l'infanzia in campagna dai miei nonni materni, ci ho fatto crescere i miei figli.....e ora che quella casa non c'è più desidero tantissimo una casetta in campagna con tanta terra e animali.....l'amore per la terra, la natura e le semplici certi profumi, sensazioni credo rimarranno dentro di noi per sempre!
    Spero tu possa un giorno realizzare il tuo sogno
    Baci
    Elena

    RispondiElimina
  3. Ciao stef! Lotta, vai avanti per la tua strada e vedrai che tutti i bellissimi ricordi d'infanzia rivivranno con gioia e serenità, senza quel velo di malinconia, in una casa che se non sarà quella dei tuoi, sarà comunque quella che hai sempre sognato! Baci e buona giornata!

    RispondiElimina
  4. Non si sa mai... credi fortemente nel tuo sogno e forse si realizzerà!

    RispondiElimina
  5. che post!!!!!!
    forse ora non è possibile trasferirsi, ma magari prima o poi capiterà che le coincidenze strane della vita ti riportino lì!
    te lo auguro tanto! anche una delle mie rose si è presa la ticchiolatura! è causata dal tempo umido e un luogo poco aerato...perciò dato che ha piovuto e altro che umido... per ora ho eliminato le foglie colpite, e sperando che il tempo sarà migliore aspetto per vedere se basterà questo... spero sia stata poco contagiata e se la cavi senza rimedi chimici! altrimenti cercherò qualcosa di bio, c'è un negozio qui che ha un sacco di articoli bio per giardinaggio!
    da piccola volevo andare a vivere con gli indiani d' america proprio per il rispetto che nutrivano per la nostra madre terra! e queste parole ora le incornicerò e le regalerò agli amici!! spero che saranno utili per far capire a tutti cosa stiamo combinando!!

    un bacione e un abbraccio forte forte!

    RispondiElimina
  6. Ciao Stefy, bello davvero...come tutte mi unisco al coro, mai dire mai rccogliendo la citazione.
    Un forte abbraccio. NI

    RispondiElimina
  7. Ciao Stefy !!!
    bellissime foto e bellissima la citazione del capo indiano!
    ... non avevo mai sentito che si usasse l'infuso di aglio per far guarire le rose ...
    da provare .... per quanto riguarda la tua voglia di trasformare la casa di campagna nella tua dimora ... stringi i denti ... prima o poi ce la farai!!!
    Ciao Pam http://amaisondoux.blogspot.it/

    RispondiElimina
  8. Cara Stefy,
    grazie per questo post un po' sognante, un po' malinconico e molto saggio.
    E' vero, le esperienze che viviamo da bambini si trasformano magicamente nei pezzi di un puzzle che in età adulta va lentamente e sapientemente formandosi.
    La VIta ci riserva SEMPRE sorprese e chissà che i tuo desiderio, prima o poi, non si avveri...
    Un grande abbraccio
    Mug

    RispondiElimina
  9. Io ho problemi di afidi con le piante sui davanzali, mi hanno consigliato il sapone di marsiglia...ne sai qualcosa?

    RispondiElimina
  10. Non potrei mai preparare l'infusione con aglio per le rose, sto male solo a sentire l'odore da lontano!

    Però così facendo mi è morta la mia pianta di rose bianche, che era una meraviglia, ma era davvero irrecuperabile. Al suo posto ne ho messa una rampicante che mi sta dando soddisfazioni grandissime!

    RispondiElimina
  11. ohhh cara, quante volte ho provato e finora niente é successo!! Chissá dovrei rifarlo, anche le mie rose sono un pó malatuccie:-))) un bacio

    RispondiElimina
  12. Mai dire mai e non accantonare un sogno così bello! La campagna ha dei ritmi fantastici, l'aria e la vita che si vive sono di altri tempi. Sai che quel forte odore di pomodori quando si faceva la salsa appartiene anche alla mia infanzia, quanta nostalgia! Un abbraccio

    RispondiElimina

Amo i vostri commenti!!!
Grazie di essere passati, Stef@

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...