mercoledì, aprile 13, 2011

Cassatelle di Pasqua

Oggi sono in vena di nostalgie.. eh si!
Vivo in Puglia felicemente e per amore ma nel mio cuore c'è sempre la mia casa.. la Sicilia!
Terra dove il colesterolo la vince su tutto perchè i dolci non mancano mai in una famiglia siciliana e nemmeno nella mia! Ogni occasione felice o meno e sempre incorniciata da qualche dolcetto! C'è sempre qualcuno con una guantierina in mano che fa visita all'amico o al vicino!
 Per fortuna io amo soprattutto farli e questo mi aiuta ad avere valori glicemici sani!!
A questo proposito, siccome sono convinta che dove cìè amore per la casa , che sia shabby o country, c'è un conseguente amore per i buoni sapori e profumi della cucina , desidero proporvi qua e là qualche ricettina stuzzicosa per il vostro e nostro tè delle amiche! Sarebbe carino se diventasse una rubrica in cui incontrare i nostri gusti ed idee.. una chiacchieratina tra di noi insomma!
Visto che tra pochi giorni è Pasqua vi propongo un dolce tipico di casa mia che è diffuso per tutta l'isola: 

Le CASSATELLE

Cassatelle di pasqua
via pinterest


Da non confondere con la famosa cassata ( che nonostante sia siciliana non amo molto ).
Probabilmente ne esisteranno delle varianti ma quelle dei miei ricordi sono così.
Ci servono 300 g di farina 00 ( qualcuno usa quella di ceci ); 2 uova; una noce di burro; un cucchiaio abbondante di zucchero e cmq secondo i vostri gusti; scorza di limone; e un pizzichino di sale per fare la pasta. Per il ripieno gustoloso invece ricotta di pecora (300 g ); 150 g di zucchero; una stecca di cioccolato fondente preferibilmente; olio quanto a vostra discrezione ; cannella e miele.
Mescolate per bene gli ingradienti per fare la pasta e formate una palla. Lasciatela riposare tra i 15 ed i 20 minuti e nel frattempo dedicatevi alla ricotta.
Va lavorata con lo zucchero ed il cioccolato tritato ( spesso per velocizzare io uso le gocce di cioccolato ).
A questo punto, una volta che la pasta si è "stabilizzata" bisogna stenderla e fare tante mucchietti di ricotta su un lato e poi ricoprire con l'altra parte di sfoglia, come se fossero dei ravioli o dei panzerotti.
Infine ( purtroppo ) vanno fritti.. Presentateli con una spolverata di cannella e un pò di miele tiepido o anche solo con cannella e zucchero a velo, se preferite!
Penso che ne farò qualcuno per Pasqua proprio perchè è molto che non li assaggio!
Se li proverete spero che vi piacciano e anzi fatemi sapere!
In attesa di prepararli vi posto una foto tutta da mangiare!



baci baciotti e a presto

Stefy






6 commenti:

  1. A me invece piace farli e mangiarli e non ho il coraggio di fare le analisi del sangue, chissà a quanto avrò il colesterolo...
    Quindi mi prendo la ricetta e appena avrò l'occasione sperimenterò anche le cassatelle, mi sembrano buonissime!
    Michela

    RispondiElimina
  2. Molto meglio della cassata...sai io odio i canditi....
    grazie per la partecipazione al mio giveaway1
    mari

    RispondiElimina
  3. per mettere il link al post...vai su desig...elementi pagini...aggiungi un gadget....foto...metti le indicazioni del giveaway e della scadenza,dove ti chiede il link metti il link alla pagina del mio giveaway...e metti la foto che puoi prendere dalla mia homepage!
    un abbraccio
    mari

    RispondiElimina
  4. Ciao, grazie per i tuoi commenti! Sei dolcissima....)
    Grazie per la ricetta golosa^^
    Baci

    Marica

    RispondiElimina
  5. Grazie mille Stef...
    capisco si...annche io sono in fase di ristrutturazione!
    Non ho la tua mail per risponderti direttamente...visto che dal profilo di blogger non si visualizza...

    RispondiElimina
  6. Risolto! Credevo fosse visibile!
    Stefy

    RispondiElimina

Amo i vostri commenti!!!
Grazie di essere passati, Stef@

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...